Home Cuore Infarto

Infarto

infarto: uomini e donne sono uguali?

I problemi sessuali sono molto diffusi per entrambi i sessi e a tutte le età, e maggiormente tre coloro che soffrono di patologie cardiovascolari.

Dopo l’infarto: cosa posso o non posso fare?

Le indicazioni fondamentali per la prevenzione di un secondo infarto sono sostanzialmente due, ovvero l’adozione di abitudini salutari per il cuore e l’aderenza alla terapia prescritta, oltre naturalmente a un dialogo costante con il Cardiologo, per confrontarsi su ogni eventuale dubbio.

La disfunzione erettile nel post infarto

Oltre all'invecchiamento, altri fattori di rischio quali l’ipertensione, il diabete, il fumo, l'obesità, la dislipidemia hanno dimostrato essere significativamente associati all’insorgenza di disfunzione erettile.

Nel postinfarto i farmaci Omega-3 “rimodellano” il cuore

Uno studio, recentemente pubblicato su Circulation, ha analizzato gli effetti dell’assunzione di alte dosi di farmaci Omega-3 in pazienti che avevano subito un infarto...

Il Tai chi aiuta a ridurre i fattori di rischio dell’infarto

Chen Pei-Jie, autore principale dello studio e presidente dell’Università dello sport di Shanghai, insieme al suo team di ricercatori hanno esaminato 35 studi sull’argomento,...

Sesso dopo l’infarto: uguale per uomini e donne?

All’infarto si sopravvive sempre di più, dicono le statistiche, grazie soprattutto alla tempestività degli interventi e all’efficacia delle terapie, come, ad esempio, quelle con...

Prevenire l’infarto: il ruolo degli Omega-3

Il Prof. Massimo Uguccioni, Direttore U.O.C. UTIC Cardiologia 1 presso l’Azienda Ospedaliera S. Camillo – Forlanini di Roma, ci spiega in cosa consiste la prevenzione e il ruolo degli Omega-3, in un soggetto colpito da infarto per evitare un secondo evento cardiaco.

Dormire bene riduce colesterolo e rischio infarto

Che il colesterolo alto non dipenda solo da quello che mangiamo, perciò dall’assorbimento intestinale, è ormai noto: circa il 70% viene infatti sintetizzato dall’organismo,...

Donne e infarto: incidenza in aumento

Il Prof. Massimo Uguccioni, Direttore U.O.C. UTIC Cardiologia 1 presso l’Azienda Ospedaliera S. Camillo – Forlanini di Roma, spiega che l’epidemiologia della malattia coronarica è piuttosto complessa, e oggi tra i soggetti più frequentemente colpiti da infarto non vi sono più soltanto gli uomini di mezza età.

Il ruolo del partner nel post-infarto

Post-infarto: per le donne è più difficile Perché le donne fanno più fatica a ricominciare dopo un infarto? Ce lo spiega uno studio condotto dai...
22,770FansLike
1,127FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Ti potrebbe anche interessare